Salute, media e privacy

In recenti clamorosi episodi di cronaca relativi a casi di cosiddetta “malasanità”, è emerso in tutta la sua drammaticità il contrasto di interessi che oppone l’operatore dell’informazione, da un lato, e le persone coinvolte nei fatti, dall’altro, laddove queste si sforzano di tutelare la propria riservatezza e al contrario i media tendono a raccontare fino al più minuto dettaglio dell’accadimento e oltre. Senza entrare nel merito del dibattito che puntualmente prende a oggetto le trasmissioni televisive di infotainment delle reti generaliste e le loro discutibili modalità di trattazione, si vuole qui approfondire il lavoro dei giornalisti, compresi quelli che stanno negli uffici stampa e negli uffici comunicazione di ambito sanitario, proprio con riferimento al rispetto della privacy e all’applicazione delle norme deontologiche. Leggi tutto “Salute, media e privacy”

Manuale anti-bufale sulla salute

Merita una consultazione e una considerazione attente la sezione su “Falsi miti e bufale” del sito www.issalute.it, progetto innovativo dell’Istituto Superiore di Sanità che pubblica informazioni “aggiornate, indipendenti e certificate” su talune credenze di antica matrice o di diffusione più recente, magari alimentata dai social network. Leggi tutto “Manuale anti-bufale sulla salute”

Eventi avversi e ruolo dell’ufficio stampa

Da "ComunicUre. Vademecum per l'ufficio stampa in sanità", M. Golino - O. Vecchio, project work Master in Comunicazione Istituzionale, Università Tor Vergata, a.a. 2013-2014

 

Nei casi di “eventi avversi” in sanità, «è importante attivare una comunicazione istituzionale completa e veritiera ai cittadini, ai mass media e agli altri soggetti esterni». Lo sottolinea il Ministero della Salute nella “Raccomandazione per la comunicazione esterna in caso di eventi avversi nelle strutture sanitarie”[1], in cui specifica la necessità dell’esistenza di un Piano per la comunicazione esterna e quella interna. Leggi tutto “Eventi avversi e ruolo dell’ufficio stampa”

Comunicazione di crisi in sanità

Da "ComunicUre. Vademecum per l'ufficio stampa in sanità", M. Golino - O. Vecchio, project work Master in Comunicazione Istituzionale, Università Tor Vergata, a.a. 2013-2014

 

Qualunque organizzazione può trovarsi ad affrontare una crisi che ne mette in discussione l’organizzazione. Secondo la teoria classica delle relazioni pubbliche, «la crisi è un evento straordinario, il cui accadimento e la cui visibilità all’esterno minacciano di produrre un effetto negativo sulle attività e sulla reputazione dell’organizzazione, rispetto al quale la prontezza e la pertinenza della risposta diventano fondamentali». Leggi tutto “Comunicazione di crisi in sanità”

Crollo delle vaccinazioni, la responsabilità dei media

da La Sicilia - Mondo Medico, 15 novembre 2015

 

«Vacciniamo anche i media», titolava l’altra settimana Il Sole 24 Ore Sanità, che di fronte al preoccupante dato del crollo delle vaccinazioni nei bambini suggeriva maggiore responsabilità agli operatori dell’informazione, non solo a quelli della sanità, per contenere certi atteggiamenti di diffidenza da parte degli adulti. Leggi tutto “Crollo delle vaccinazioni, la responsabilità dei media”