Greco e il Tg4 dalle piazze ai fatti

La rivoluzione dell’informazione in Rete4 è cominciata sotto il sole di agosto, quando ad assumere la direzione del Tg4 è stato Gerardo Greco: una vita in Rai, profilo diverso dai suoi predecessori, ha il compito di cambiare registro rispetto alla retorica populista degli ultimi tempi.

Leggi tutto “Greco e il Tg4 dalle piazze ai fatti”

Il giornale avrà un futuro se sarà utile

Parola chiave: utilità. Secondo Beppe Severgini, che si interroga sul futuro dell’editoria, i giornali avranno un futuro se sapranno rendersi utili. Il direttore di 7, magazine del Corriere della Sera, manda il suo pezzo in copertina e racconta quello che ha visto negli Stati Uniti e che potrebbe avvenire anche in Italia. Seguiamo il ragionamento che lo porta alla conclusione da noi anticipata. Leggi tutto “Il giornale avrà un futuro se sarà utile”

La crisi dei quotidiani e l’incognita del digitale

Il “Rapporto 2017 sull’industria italiana dei quotidiani in Italia” non colpisce soltanto per i numeri, impietosi quanto ormai diffusi anche in altre sedi e momenti, ma piuttosto per le considerazioni, che in qualche caso si configurano come appelli, riguardanti il mondo dell’informazione nell’universo di Internet governato da pochi colossi mondiali. Il documento, realizzato dall’Associazione stampatori di giornali per l’Osservatorio tecnico “Carlo Lombardi”, affianca alle rilevazioni statistiche le valutazioni sui rischi derivanti dalla progressiva crescita dei flussi informativi non controllati né verificati da redazioni giornalistiche. Ed è sotto questo profilo, soprattutto, che il rapporto ci interessa. Leggi tutto “La crisi dei quotidiani e l’incognita del digitale”

Tra i “fantasmi” di auto blu e cameriere

Notizie troppe belle per rinunciarvi, troppo golose per “tastarle” prima di addentarle. Ma tanto gonfiate al punto di essere praticamente vuote. Non notizie, si direbbe. Ma non per la stampa italiana, che ne fa apertura di pagina e finanche argomento da fogliettone di prima. Non mi riferisco ad articoli di argomento politico o di altro genere rispetto al quale il margine di critica e commento è piuttosto ampio. No: mi riferisco a resoconti di fatti, sulla cui interpretazione si può avere spazio di manovra. Metto in fila due episodi distanti pochi giorni, partendo dall’ultimo. Leggi tutto “Tra i “fantasmi” di auto blu e cameriere”

Abc e il terremoto del falso testimone

La bizzarra vicenda che ha visto protagonista Montepulciano, nel Senese, smentisce l’opinione di chi attribuisce esclusivamente ai social media la capacità di partorire e alimentare una bufala, nel senso di notizia totalmente infondata. Il caso in questione, infatti, si deve unicamente alla televisione. Al network americano Abc, per l’esattezza. Leggi tutto “Abc e il terremoto del falso testimone”

Eni vs Report, in diretta twitter la replica alla tv

da La Sicilia, 15 dicembre 2015

 

Forse esagera chi la definisce una data storica del giornalismo italiano, ma di sicuro quanto accaduto domenica sera segna uno spartiacque nel rapporto tra la televisione e i social media: mentre Report, la trasmissione di Rai3, mandava in onda “La trattativa” sugli affari di Eni, sull’account Twitter del colosso energetico scorreva una contemporanea contronarrazione. Ovvero: la testata tv offriva la sua ricostruzione delle vicende, la multinazionale controbatteva in diretta mettendo a disposizione dati e grafici.  Leggi tutto “Eni vs Report, in diretta twitter la replica alla tv”