#BastaBufale, appello utile ma non basta

Ho sottoscritto l’appello #BastaBufale, che tra i primi firmatari vanta nomi noti del web come Paolo Attivissimo, Michelangelo Coltelli, David Puente e Walter Quattrociocchi. Personalmente, non mi ha convinto tanto la portata dei sostenitori, né l’invito della promotrice Laura Boldrini, quanto il contenuto: in particolare, quello rivolto al mondo dell’informazione. Se ho aperto e curo questo blog è anche perché colpito dalla quantità di bufale in circolazione (condivise e rilanciate pure da persone a vario titolo a me vicine) e consapevole dell’enorme vulnus che ne deriva. Leggi tutto “#BastaBufale, appello utile ma non basta”

Bacheca oggetti (e giornalismo) smarriti

Hanno dato… i numeri e li hanno associati con molta precisione. Così da sembrare ancora più reali. Peccato che l’unico numero vero (fan più, fan meno) fosse solo quello del pubblico, relativamente verificato: i 225 mila che assiepavano il Modena Park. Gli altri numeri del concerto di Vasco Rossi, riferiti agli oggetti ritrovati al termine dell’evento, si sono rivelati falsi. Leggi tutto “Bacheca oggetti (e giornalismo) smarriti”

Bufale, delitto da perseguire o costo da accettare?

Negli ultimi tempi, autorevoli intellettuali, giornalisti, giuristi, politologi sono intervenuti sulla questione dell’informazione sui social. Mi sembra utile segnalare due contributi particolarmente validi, con un focus sui passaggi a mio parere più illuminanti. Leggi tutto “Bufale, delitto da perseguire o costo da accettare?”

L’uccisione di Bin Laden e la guerra per immagini

Da "Dove sta la notizia" di G. Di Fazio e O. Vecchio

 

Straordinariamente interessante dal punto di vista mediatico già nel suo accadimento, la vicenda dell’uccisione di Osama Bin Laden nel maggio del 2011 ha riservato sorprese anche a distanza di giorni. La più interessante, forse, riguarda il filmato diffuso dal Pentagono in cui il leader di Al Qaida appare, imbacuccato e invecchiato, intento a guardare le sue video-performance. Leggi tutto “L’uccisione di Bin Laden e la guerra per immagini”

Eni vs Report, in diretta twitter la replica alla tv

da La Sicilia, 15 dicembre 2015

 

Forse esagera chi la definisce una data storica del giornalismo italiano, ma di sicuro quanto accaduto domenica sera segna uno spartiacque nel rapporto tra la televisione e i social media: mentre Report, la trasmissione di Rai3, mandava in onda “La trattativa” sugli affari di Eni, sull’account Twitter del colosso energetico scorreva una contemporanea contronarrazione. Ovvero: la testata tv offriva la sua ricostruzione delle vicende, la multinazionale controbatteva in diretta mettendo a disposizione dati e grafici.  Leggi tutto “Eni vs Report, in diretta twitter la replica alla tv”